Cos’è un disturbo posturale e come risolverlo?

Commpclinic-articoli (16)

Cos’è un disturbo posturale e come risolverlo?
Oggigiorno tantissimi studi scientifici hanno ampiamente dimostrato che la maggior parte dei disturbi posturali si possono definire “disfunzioni”, ovvero un alterata capacità di funzionare di una struttura corporea, che sia un nervo, un osso, un organo nonostante che tale struttura sia sana e in assenza di malattia. Come per esempio un piede piatto, oppure difficoltà alla vista, come anche alterazioni della bocca come una malocclusione, oppure un blocco vertebrale o infine un disordine intestinale, possono causare squilibri posturali con sintomatologie dolorose a diversi livelli, dunque in questi casi è utilissimo ricorrere ad una diagnosi ma non invasiva con i raggi X, ma una valutazione diversa. Tale soluzione nasce nell’Università di M?ster in Germania, che ha sviluppato una metodica non invasiva capace di individuare problemi disfunzionali: “La Spinometria® Formetric”. Questa tecnologia nasce inizialmente per il monitoraggio delle scoliosi nei bambini ma da subito ha mostrato potenzialità maggiori, capaci anche di aiutare gli adulti nello studio approfondito delle loro disfunzioni così da poter delineare in maniera precisa ed efficace un percorso di guarigione individualizzato nel trattamento del disturbo funzionale-posturale e ai dolori non patologici.